Cosa visitare a Barga e Dintorni

Barga è un piccolo comune della provincia di Lucca. Si trova immerso nella Valle del Serchio, di cui costituisce uno dei principali centri abitati. Durante un soggiorno di uno o più giorni a Barga, i turisti hanno l’opportunità di visitare diversi luoghi d’interesse, tra cui il Duomo e il Teatro dei Differenti. Nei dintorni di Barga sorge inoltre Castelvecchio Pascoli, chiamata così in onore del celebre poeta che trascorse qui gli anni accademici. Da non perdere, infine, la visita al castello di Barga.

Duomo di Barga

Il fascino del Duomo di Barga non ha lasciato indifferente nemmeno Giovanni Pascoli, tanto da meritarsi i versi di una poesia scritta dall’autore de Il gelsomino notturno e La cavalla storna. Secondo gli storici, la costruzione dell’edificio religioso risalirebbe a prima dell’anno Mille. Da molti il Duomo di Barga viene equiparato a un gioiello, per via della sua bellezza fuori dal tempo. Realizzato in stile romanico, il Duomo appare agli occhi dei visitatori quasi come una fortezza. Sulla splendida facciata in pietra sono comparsi, nel corso dei secoli, alcuni elementi decorativi gotici che sono andati a intrecciarsi con quelli romanici. Una volta varcato l’ingresso si viene rapiti dalla bellezza del pulpito di marmo, opera del XIII secolo attribuita all’artista Guido Bigarelli da Como.

Orario messe Barga

Il Duomo di San Cristoforo a Barga rimane aperto tutti i giorni della settimana, dal lunedì alla domenica, dalle 8:00 alle 18:00. L’ingresso è gratuito. Gli orari delle messe variano di mese in mese. Per conoscere l’orario attuale è sufficiente contattare il numero telefonico 0583 723031.

Teatro dei Differenti Barga

Il Teatro dei Differenti è una delle principali attrazioni da visitare a Barga. Così come visto per il Duomo, anche la storia del teatro è legata in qualche modo alla vita di Giovanni Pascoli. Infatti, le cronache del tempo narrano di come il poeta italiano fosse un suo assiduo frequentatore. In particolare viene ricordato un episodio che vide Pascoli come protagonista. Un giorno del 1911, spinto da un gruppo di compagni barghigiani, uno dei massimi letterati del tempo tenne un discorso in difesa dei soldati impegnati al fronte contro i turchi. Le parole pronunciate dal Pascoli dentro il Teatro dei Differenti risuonarono forti e chiare anche in altre aree d’Italia, tanto che il suo discorso ricevette anche un appellativo: “La grande Proletaria s’è mossa”. Sito nel cuore del centro storico di Barga, lo stabile teatrale ospita fino a 286 persone.

Castelvecchio Pascoli

A poca distanza da Barga si consiglia la visita di Castelvecchio Pascoli, il paese dove il poeta soggiornò e compose le sue poesie più famose, oltre ad approfondire gli studi sulla letteratura classica. Castelvecchio sorge nel cuore della Valle del Serchio, a soli cinque minuti di macchina da Barga. Giovanni Pascoli si recava spesso nel centro storico di Barga per prendere parte alla vita culturale del luogo, incentrata soprattutto sull’attività del Teatro dei Differenti.

Casa Museo Pascoli

Il più importante luogo d’interesse di Castelvecchio è la Casa Museo Pascoli. Si tratta dell’abitazione Cardosi-Carrara, dove Pascoli ricostruì quello che è passato alla storia come il nido del poeta. La casa sorge in un’atmosfera amena e tranquilla, la stessa che Pascoli cercava dopo l’assassino del padre. La visita guidata inizia dal giardino, dove è presente la tomba del cane Giulì. La casa è rimasta come quella di inizio Novecento: sono accessibili i primi due piani (sui tre complessivi). Al piano terra si trovano la cucina e la sala da pranzo, al primo invece lo studio e la camera di Pascoli, oltre alla biblioteca.

Castello di Barga

Un’altra attrazione da non perdere è il castello di Barga, testimonianza diretta del borgo medievale insieme alla cinta muraria. Dalla sua posizione privilegiata Barga vecchia domina le vallate sottostanti, all’ombra del monte Renaiolo. In aggiunta al Duomo di San Cristoforo si consiglia inoltre la visita a Palazzo Angeli, da poco restaurato, e la Chiesa di San Francesco.